Quote e motori: Hamilton favorito dei bookmaker per il Mondiale di Formula 1, in Moto Gp cresce la fiducia su Dovizioso

Quote e motori: Hamilton favorito dei bookmaker per il Mondiale di Formula 1, in Moto Gp cresce la fiducia su Dovizioso

FORMULA 1 Lewis Hamilton ha chiuso nel migliore dei modi il weekend del Gran Premio del Belgio, a cominciare dalla sua pole numero 68 in carriera centrata il sabato (eguagliato così il record di Michael Schumacher) e tagliando per primo il traguardo davanti a Sebastian Vettel, che gli ha fatto sentire il fiato sul collo per tutta la gara. Grazie al secondo posto centrato a Spa, il tedesco resta leader della classifica del Mondiale con sette punti di vantaggio sul britannico, ma i bookie – fa sapere l’agenzia specializzata Agipronews – continuano a puntare sul pilota della Mercedes per il titolo. Un’ipotesi quotata 1,60 su Snai, con il ferrarista che insegue a 2,25.

QUI da Autosprint l’analisi del duello Mercedes-Ferrari al Gp del Belgio

Andrea Dovizioso

MOTO GP Vittoria a Silverstone e primo posto in classifica piloti per Andrea Dovizioso: il pilota della Ducati approfitta del problema al motore della Honda che ha costretto al ritiro Marc Marquez per prendersi la leadership del Mondiale e ora, per i quotisti di Snai, il titolo a Borgo Panigale vale tre volte la scommessa. Il favorito, riferisce Agipronews, resta sempre lo spagnolo a 1,85, con Maverick Vinales (secondo) più lontano a 5,50. Non molla neanche Valentino Rossi, sul gradino più basso del podio a Silverstone dopo aver dominato la gran parte della gara: il titolo per il Dottore – difficile da considerare del tutto fuori dai giochi – vale 7,50.

QUI un approfondimento da Eurosport sulla crescita di Andrea Dovizioso negli ultimi anni

Twitter @pietroscogna

L'autore

Pietro Scognamiglio
Pietro Scognamiglio

Giornalista professionista, scrivo su Calciomercato.com, IlBianconero.com e Ubitennis.com. Telecronista Eleven Sports. Già in onda su Radio Sportiva. Cresciuto nella redazione de Il Quotidiano del Sud - edizione Basilicata. In passato anche TeleNorba. Laureato in Scienze Politiche con una tesi sul rapporto tra il tifo calcistico e i media.