Martina Hingis, stella di Svizzera: “Ho indicato a Federer la strada per vincere”

Martina Hingis, stella di Svizzera: “Ho indicato a Federer la strada per vincere”

Ho indicato la strada a Federer e Wawrinka, è stato un po’ più semplice per loro vincere dopo di me“. Lo racconta con il sorriso Martina Hingisfresca di ritiro a 37 anni, in una chiacchierata con il quotidiano svizzero Blick. Le hanno fatto particolarmente piacere i complimenti arrivati di recente proprio da Roger, che non ha esitato a definirla la sua “fonte di ispirazione”. La macchina del tempo della campionessa di origine slovacca torna al 1997, l’anno in cui centrò il tris Australian Open, Wimbledon e US Open. “Mi sento un po’ una pioniera, perché nessun tennista svizzero prima di allora aveva mai vinto uno Slam. In questo senso, chi è arrivato dopo di me ha avuto un punto di riferimento“.

SCUOLA DI VITA – “Prima di diventare professionista ho avuto un’infanzia bellissima – prosegue nel suo racconto -, divertendomi con il tennis ma senza rinunciare anche ad altri sport. Poi sono entrata nel circuito da giovanissima. La vita da giocatrice in giro per il mondo è a tratti dura, ma molto formativa. Sono felice di averla vissuta. Grazie al tennis parlo quattro lingue – ha concluso – e di recente sto imparando anche l’indiano e il cinese”.

L’articolo completo su Ubitennis.com

Twitter @pietroscogna

L'autore

Pietro Scognamiglio
Pietro Scognamiglio

Giornalista professionista, scrivo su Calciomercato.com, IlBianconero.com e Ubitennis.com. Telecronista Eleven Sports. Già in onda su Radio Sportiva. Cresciuto nella redazione de Il Quotidiano del Sud - edizione Basilicata. In passato anche TeleNorba. Laureato in Scienze Politiche con una tesi sul rapporto tra il tifo calcistico e i media.