Calcio

In evidenza

Cinque cose dopo Italia-Polonia

Bisogna tener conto di chi c’era dall’altra parte. La Polonia, per la qualità che ha in organico, era potenzialmente una delle prime otto ai Mondiali. Poi ha fallito. L’Italia quel

Calcio

Pieroni (Dg Arezzo): “Ecco perché ho scelto Dal Canto. La Juve sui giovani dovrà prendere una decisione”

Ermanno Pieroni, direttore generale dell’Arezzo, ha parlato ai microfoni di Calciomercato.com e Ilbianconero.com delle prospettive del club amaranto (Serie C) e della scelta di affidarne la guida tecnica ad Alessandro Dal

In evidenza

Mancini: “Al Mondiale il favorito è il Brasile. Golovin? Pronto per l’Italia”

Roberto Mancini, a Matera per la mostra itinerante del Museo Figc di Coverciano – evento nell’ambito di Matera 2019 Capitale della Cultura – parla ai cronisti presenti: “Mondiale? Penso che vincerà

In evidenza

L’anomalia Perin: c’è un modello Juve di gestione dei portieri

Come può il miglior portiere italiano dell’ultima Serie A accettare un ruolo da riserva? Senza girarci troppo intorno, è l’interrogativo dominante da quando la Juventus ha piazzato il colpo Mattia Perin. Un’operazione

Serie A

Napoli, serve un piano B: il calcio monotematico non è vincente

“Il problema del Napoli è nella testa, non nelle gambe”, ha analizzato Maurizio Sarri dopo il pari con la Fiorentina aggirando così le accuse di scarso turnover. Certamente però l’allarme suona sul piano dei risultati, l’indicatore

In evidenza

Feyenoord-Napoli, le pagelle di Calciomercato.com: crolla Albiol, dov’è Mertens?

IL MIGLIORE Zielinski 6.5 Nei panni del vice Insigne ci entra comodo, al punto da trovare la porta dopo due minuti. Secondo gol consecutivo in Champions dopo quello rifilato allo Shaktar.

Serie A

Verso Napoli-Juventus con la difesa a tre: per Allegri è un ritorno al futuro

Al San Paolo con tre difensori centrali, così pare. Allegri sembra aver deciso, ma questo è il giorno giusto per trovare la definitiva ispirazione. Dove eravamo rimasti? Esattamente sei anni fa, 29 novembre

Calcio

Meno prevedibile e capace di vincere soffrendo: il salto di qualità del Napoli

Facile essere belli, il difficile è portare a casa i risultati. Pungente con le parole come spesso gli accade, Max Allegri aveva esplicitato appena una settimana fa il dogma della

Internazionale

Il tiro al bersaglio, la distanza reale, il senno di poi e l’apocalisse da evitare: cinque cose (a freddo) dopo Spagna-Italia

L’OBIETTIVO REALE Non fa tanto male aver perso al Bernabeu contro la Spagna, ma la trama della sconfitta. Il torello a centrocampo prima dell’intervallo risulterà difficile da dimenticare. Ancor peggio

Serie A

Pali, dubbi di Var, un bomber strepitoso e un centrocampista in crisi: cinque cose su Roma – Inter

ARMA LETALE Mauro Icardi in area di rigore ha pochi eguali. Nelle mani di Spalletti – uno che i centravanti veri sa valorizzarli, l’argentino può superare in scioltezza quota 30